19 Lug, 2018 @ 6:14

Io stessa molte volte nei miei articoli definisco l’Irlanda come isola di smeraldo, ma c’é un motivo per cui si chiama cosí.

Il termine “The Emerald Isle” è sinonimo di Irlanda, delle sue colline e valli verdi, almeno quaranta tonalità, ovvero la famosa canzone Johnny Cash.

Ma perché l’Irlanda é conosciuta come l’isola di smeraldo?

Cascate di Glencar

La prima volta che sono apparse le parole isola di smeraldo per indicare l’Irlanda é in riferimento alla poesia intitolata “When Erin First Rose” dello scrittore irlandese William Drennan.

Drennan, un poeta, un medico e politico del movimento radicale che ha partecipato alla fondazione della Society of United Irishmen, ovvero la Società degli irlandesi uniti, nato a Belfast nel 1754, figlio del reverendo Thomas Drennan, è stato ministro della prima chiesa presbiteriana di Belfast.

Si trasferisce a Dublino nel 1789 e nel 1791 lui e suo cognato Sam McTier sviluppano un piano per la Società degli irlandesi uniti.

Fu nel 1795, che Drennan scrive la poesia “When Erin First Rose”.

Il Dott. Drennan sposò Sarah Swanwick nel 1800 e nel 1807 si ritirò dalla professione medica e tornò a Belfast.

Lì fondò la Belfast Monthly Magazine e si impegnò nell’istituzione accademica di Belfast, uno dei primi tentativi di educare i protestanti e i cattolici insieme per l’istruzione secondaria e superiore.

Quando Drennan morì nel 1820, in un gesto simbolico finale aveva insistito che la sua bara fosse portata da tre protestanti e tre cattolici.

Per chi ha voglia di leggerla riporto la traduzione in italiano della poesia, per la versione in lingua originale guarda il video.



 

When Erin First Rose

Quando Erin si alzó per la prima volta dall’oscuritá dell’innondazione

Dio benedisse l’isola verde e vide che era buono;
Il regno d’Europa, scintillava e brillava,
nell’arena del mondo la pietra più preziosa.
Nel suo sole, nel suo terreno, nella sua stazione tre volte piú felice,

con la schiena verso la Gran Bretagna, il suo volto all’ovest,
Erin è orgogliosamente isolata, sulla sua ripida costa,
e colpisce la sua arpa a metà del profondo ruggito dell’oceano.
Ma quando i suoi toni delicati sembrano piangere e piangere,
la catena oscura del silenzio viene gettata nel profondo;
Al pensiero del passato le lacrime sgorgano dai suoi occhi,
e il battito del suo cuore fa salire il seno bianco.
O! figli del verde Erin , si lamentano del tempo
in cui la religione era guerra e il nostro paese era un crimine,
quando l’uomo a immagine di Dio invertiva il suo piano
e modellava il suo Dio a immagine dell’uomo.
Quando l’interiore di stato provocava il guaio generale,
lo straniero era un amico e il nativo un nemico;
Mentre la madre si rallegra dei suoi figli oppressi,
e stringe l’invasore più vicino al seno.
Quando con il corpo pallido e pallido per l’anima,
Chiesa e Stato si unirono in compatto per conquistare tutto;
E mentre Shannon era macchiata del sangue di Milesian

Ey’d si guardava in cagnesco e dichiaró che era buono.

Dai gemiti che salgono dalla tomba dei tuoi antenati
Per il loro paese lasciato al bruto e allo schiavo,
guidare il demone del fanatismo a casa nella sua tana,
e dove la Gran Bretagna faceva bruti ora lascia che  Erin faccia uomini.
Lasciate che i miei figli si uniscano alle foglie del trifoglio,
una divisione delle sette da un passo del diritto,
dare a ciascuno la sua piena parte della terra e del cielo,
né ingrassare lo schiavo dove il serpente sarebbe morto.
Ahimè! per il povero Erin che alcuni sono ancora visti,
chi tingerebbe l’erba rossa dal loro odio al verde;
Eppure, oh! quando sei su e loro sono giù, lasciarli vivere,
poi dai loro la misericordia che non avrebbero dato.
Braccio di Erin, sii forte! ma sii gentile come coraggioso;
E sollevato per colpire, essere ancora pronto per salvare;
Non lasciate che la sensazione di vendetta possa presumere di contaminare
la causa di, o gli uomini di, l’isola di smeraldo.
La causa è buona e gli uomini sono veri,
e il Verde sopravviverá sia l’Arancione che al Blu.
E i trionfi di Erin le sue figlie condivideranno
con il petto pieno di gonfiore e con i capelli biondi e fluenti.
I loro petti si levano in alto per i degni e coraggiosi,
ma nessun vigliacco dovrá riposare in quella ondagonfia;
Uomini di Erin! sveglia, e affrettati a essere il migliore!
Alzati! arco dell’oceano e regina dell’Occidente!

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram!

SEGUI LA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK DEDICATA AL TURISMO IN IRLANDA, CLICCA QUI!
Tags: ,

Related Article

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY