15 Ago, 2018 @ 6:03

L’isola di Shark

L’uomo dai capelli rossi, nonostante sia considerato portatore di sfortuna nella vita quotidiana, generalmente agisce nel mondo fatato come il  benevolo Deus ex machina che salva ed aiuta lo sfortunato mortale che, da solo, sarebbe pressoché impotente contro gli incantesimi delle fate.

Nell’isola di Shark vi era un uomo che era solito andare in barca a Boffin per comprare del tabacco, ma quando il tempo era troppo cattivo per la  barca il suo umore era brutto come il tempo ed era solito picchiare la moglie e far volare in giro gli oggetti, così che nessuno ardiva affrontarlo.

Un giorno venne da lui un uomo.

“Cosa mi dai se vado fino a Boffin” disse “e ti porto del tabacco?”

“Non ti darò nulla” disse l’altro. “Dovunque tu puoi andare posso andarci anch’io.”

“Allora vieni con me alla riva” disse il primo uomo “e ti mostrerò come attraversare ma, siccome solo uno può andare, dovrai andare da solo.”

Ed andarono in riva al mare, dove videro una grande compagnia di cavalieri e dame che galoppava lungo la riva con musica e risate.

“Salta subito sopra ad un cavallo e potrai attraversare” disse il primo uomo.

Così l’altro saltò come gli era stato detto ed in un istante tutti saltarono al di là del mare ed atterrarono a Boffin.

isola di shark

Quindi l’uomo corse a comprare il tabacco e ritornò in un minuto, trovando la stessa compagnia in riva al mare.

Saltò nuovamente su un cavallo e tutti saltarono nel mare, ma si fermarono improvvisamente tra le due isole, dove vi era una grande roccia e non riuscirono a fare andare i cavalli oltre ad essa.

Sorse quindi grande inquietudine tra loro ed indissero una riunione.

“C’è un mortale tra noi” dissero. “Anneghiamolo.”

E portarono l’uomo sulla cima della roccia, da cui lo gettarono giù e quand’egli riaffiorò in superficie lo presero per i capelli e gridarono: “Anneghiamolo! Anneghiamolo! Abbiamo potere sulla vita e sulla morte, deve essere annegato.”

E stavano per gettarlo nuovamente giù quando un uomo dai capelli rossi intercesse per lui e lo portò al sicuro sulla riva.

“Ora” egli disse “sei salvo ma ricorda, gli spiriti ti guardano e se picchierai ancora la tua povera buona sposa e getterai in giro gli oggetti di casa per tormentarla morirai gettato da questa roccia, sicuro come il destino.” E svanì.

Da quel momento l’uomo fu docile come un topolino, perché era spaventato, ed ogni volta che passava accanto alla roccia con la sua barca si fermava sempre per un istante a dire una piccola preghiera per sua moglie con un “Dio la benedica”.

E questo tenne il male lontano ed essi vissero insieme felici fino a tarda età.

I nomi esatti di queste isole sono Innis-Erk, Isola di St.Erk ed Innis- bo-finn l’Isola della Mucca Bianca si trova a sette miglia dalla costa di Galway, l’isola è 5,7 km per 4 km.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!
Tags: ,

Related Article

Weekend in Irlanda

Weekend in Irlanda

costa on stage

Categorie

Archivio

  • 2018 (157)
  • 2017 (152)
  • 2016 (2)
  • x

    Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

    Accetto Rifiuto Centro privacy IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY