L’Irlanda del mistero – parte 6

Ritorniamo a parlare delle oscure presenze che si aggirano per l’Irlanda terrorizzando residenti e turisti.

Castello di Carrickfergus

Castelli Irlanda

Che significa uomo forte, è un castello situato nella città di Carrickfergus nella contea di Antrim, Irlanda del Nord sulla riva settentrionale di Belfast Lough, edificato dai normanni intorno al 1180.

Nel castello si dice che giri il fantasma di un giovane soldato chiamato Buttoncap.

Ci sono varie versioni sulla sua tragica fine, chi dice che il giovane era accusato dell’omicidio di un ufficiale del castello e che lí fu giustiziato, altri ritengono che si innamoró perdutamente della moglie di un altro e che per questo fu assassinato.

Ballyboley Forest

Misteri Irlandesi

Rimaniamo in Irlanda del Nord vicino alla cittá di Larne, qui si trova una foresta tra le piú infestate d’Europa.

In tempi remoti era un sito druidico sono stati rinvenuti altari di pietra e molte persone che si sono avventurate nella foresta non hanno piú fatto ritorno.

Le testimonianze dei vari eventi paranormali coincidono fra loro e dicono che si possano vedere camminare per questo bosco 4 persone incappucciate con delle lanterne che sarebbero gli spiriti degli antichi druidi, sentire urla strazianti e versi di animali accompagnati dall’apparizione di orbs.

Fra le testimonianze piú recenti abbiamo quella del 1994 di una giovane coppia che ha visto una nuvola di fumo nero e udito delle voci vicino a loro, i due giovani presi dalla paura hanno lasciato la foresta a gambe levate.

Nel 1997 abbiamo un altro avvistamento e questa volta documentato, due uomini che camminavano per la foresta sentirono prima un forte boato e poi il lamento di una donna, cosí credendo che ci fosse qualcuno in difficoltá abbandonarono la pista e si avventurarono nel bosco per prestare soccorso.

Il loro orrore cominció quando raggiunsero un luogo con gli alberi macchiati di sangue ma non videro nessuno, i due escursionisti scapparono appena videro manifestarsi 4 sagome dalla forma umana con tuniche marroni e la testa coperta.

Nel 2005 quando dei bimbi in gita scolastica iniziarono a vedere delle luci come lanterne, poi durante la notte sentirono grida di animali e all’improvviso davanti a una dozzina di testimoni fra bambini e docenti, 4 figure con abiti marroni attraversarono le tende e sparirono.

Si crede che la foresta sia l’accesso a quello che in celtico viene chiamato The Otherworld, molti testimoni affermano inoltre che si ha la sensazione di essere guardati non a caso le superstizioni su questo luogo abbondano vere o no che siano.

Charleville

Castello Irlandese

Situato vicino alla città di Tullamore, nella contea di Offaly, il castello ospitò Lord Byron, ogni volta che visitava l’Irlanda.

Segnalazioni di fenomeni inspiegabili sono avvenute nel castello nel corso degli anni, come ad esempio luci strane nella sala da ballo e un poltergeist in una delle camere da letto.

Il piano superiore del castello era destinato ai figli del conte e anche se le camere non sono più utilizzate i testimoni raccontano di aver udito risate e un pianto misterioso, così come lo scalpiccio di passi che corrono lungo i corridoi bui.

Il fantasma sarebbe quello di una bambina con nastri blu nei capelli, spesso intravisto sulle scale del castello.

E’ lo spirito di Harriet Bury, la terza figlia di Charleville, che morì in un tragico incidente il 3 aprile 1861 all’età di soli 8 anni.

La bimba stava giocando a scivolare sulla ringhiera superiore della scala, quando improvvisamente precipitò e si ruppe il collo morendo sul colpo.

Un altro evento tragico avvenne una mattina del 1975, quando uno degli operai addetti al restauro salì sulla torre per scattare alcune fotografie della costruzione e valutarne lo stato. L’uomo venne trovato la sera stessa inspiegabilmente morto (aveva 25 anni e fu detto che morì di infarto) e il rullino, seppur gli esperti affermano che avesse effettuato 7 scatti, presentava tutte le fotografie nere, come se fossero state scattate in pieno buio.

Emma.

Seguici anche su Facebook e Instagram

, ,

Post correlati

Menu