irlanda

Lo scheletro di Collooney

Ci troviamo a Collooney nella contea di Sligo, dove una tempesta ha riportato alla luce qualcosa di inquietante uno scheletro umano.

E’ il maggio del 2015, quando una violenta tempesta con forti venti sradica un faggio secolare di 215 anni, niente di insolito se non fosse per il fatto che sotto le sue radici é stato rinvenuto un corpo.

Sono state subito allertate le forze dell’ordine e gli esperti della Sligo-Leitrim Archaeological Services che hanno eseguito delle indagini sul corpo collocandolo attraverso la datazione al radiocarbonio tra il 1030 e il 1200.

Ma la scoperta piú agghiacciante e che questo é un vero Cold Case, in quanto il corpo apparterrebbe ad un uomo deceduto per morte violenta ucciso a coltellate da una lama o una lancia ben affilata c’erano infatti segni sulle ossa sulle costole ed alla mano mentre tentava la fuga da quello che sarebbe stato il suo assassino e ciò si evince chiaramente dai segni sulle ossa.

l giovane, all’etá del decesso aveva un’età compresa tra i 17 e i 20 anni, era alto 1,78 metri piú della media medioevale e soffriva di una lieve malattia delle articolazioni spinali, questo  suggerisce che il ragazzo svolgeva del lavoro fisico da una giovane età.

Lo scheletro del giovane era diviso a metá, la parte superiore del corpo é stata sollevata perché era aggrovigliata tra le radici, mentre gli arti inferiori erano rimasti intatti nel terreno.

Irlandese

L’uomo, venne interrato con un rito cristiano, é stato messo in una tomba in una posizione est-ovest, le mani sono state piegate sulla regione pelvica e ciò che è interessante è che non si conoscono altre sepolture nella zona.

Secondo l’Irish Times, documenti storici indicano che una volta nella zona c’erano una chiesa e un cimitero, ma la cosa alquanto strana è che non siano mai state rinvenute tracce delle costruzioni né sono stati rinvenuti altri scheletri.

Non si é riusciti a stabilire se il ragazzo sia morto in una battaglia o in controversia personale che si è conclusa con la morte ma la comunità o la sua famiglia lo hanno recuperato e gli hanno dato una sepoltura.

Si suppone che il giovane venisse da una famiglia gaelica locale in quanto l’invasione anglo-normanna non è avvenuta fino al 1169 e la nostra data di sepoltura é antecedente.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram!

,

Post correlati

Menu