L’Irlanda del Mistero – Parte 8

Ancora un castello e un’altra storia di fantasmi, siamo nella contea di Wexford ed il protagonista é il Wilton Castle circondato da un parco e dalla tranquilla campagna.

Castelli in Irlanda

Oggi, puó essere la location per il vostro matrimonio anche con la possibilitá di alloggiarvi ma in passato queste mura sono state protagoniste di duelli, faide famigliari, guerra civile e distrutto da un incendio doloso nel 1923 durante la Guerra Civile.

Il primo riferimento al castello risale al 1247, in seguito diversi furono i proprietari fino al 1695 quando fu venduta a William Alcock.

William cominciò a migliorare la casa e la ribattezzò Wilton.

La struttura originale fu ristrutturata nello stile di maniero di William e Mary e rimase tale fino a quando, nel 1837, Harry Alcock decise di cambiare l’aspetto esteriore della casa nel castello che vediamo oggi con torrette e ciminiere.

Il castello era passato attraverso la famiglia Alcock per molti anni e nel 1807 uno degli ultimi duelli di pistole in Irlanda si svolse proprio su questo terreno.

William Alcock e il candidato rivale per le elezioni generali, John Colclough, avevano una divergenza di opinioni e hanno deciso di risolvere la questione con un duello.

William ha vinto sparando al suo avversario un colpo al cuore, ma in seguito è stato giudicato non colpevole di omicidio.

Tuttavia, poco dopo fu dichiarato mentalmente instabile e trascorse il resto dei suoi giorni in un manicomio.

Castelli Irlandesi

Secondo le leggende locali, un certo numero di spiriti trova attualmente dimora tra le mura del castello, manifestandosi a passanti e curiosi, che attratti dalla leggendaria fama del castello, si avventurano tra le sue rovine nella speranza di poter constatare con i propri occhi la presenza delle entità eteree.

Una storia ricorrente tra gli abitanti del luogo testimonia di strane luci che talvolta apparirebbero tra le rovine di una delle torri, si dice della presenza del fantasma di una donna, ex attrice, che perse la vita proprio durante l’incendio.

Una seconda leggenda riguarda da vicino uno dei membri della famiglia Alcock.


Pare che ogni anno, nell’anniversario della morte di Harry Alcock, avvenuta nel 1840 nel giorno del suo compleanno, il suo spettro venga visto allontanarsi a bordo di un cocchio che puntualmente passa a prelevare la sua anima.

Numerose persone, tra cui un ciabattino locale, riunite una volta in attesa dell’evento, hanno affermato non solo di aver visto queste presenze, ma di averci anche parlato, in particolare col fantasma di Harry Alcock in persona.

La storia più strana, vide come protagonista il proprietario di una tenuta vicina, Archibald Jacob, che fu magistrato e capitano delle milizie locali nel 1798 e aveva fatto torturare e seviziare un gran numero di persone.

Stando ai racconti locali una sera del 1836, mentre tornava da un ballo tenutosi nel castello di Wilton, cadde da cavallo e morì all’istante.

Altri raccontano invece che cadde sì da cavallo, ma fu ucciso in seguito mentre stava ritornando a casa.

In ogni caso fu una fine violenta e inaspettata.

Sembra che per molti anni il suo spettro si sia aggirato per il castello e nei paraggi del luogo della sua morte.

Un giorno, un prete cattolico fu condotto nel castello di Wilton per praticarvi un esorcismo, quando il prete tracciò il segno della croce lo spettro di Archibald Jacob sia apparso nel camino e poi si sia dissolto in una nuvola di fumo prima di dare l’addio per sempre a quel luogo infestato.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram!

SEGUI LA NOSTRA NUOVA PAGINA FACEBOOK DEDICATA AL TURISMO IN IRLANDA, CLICCA QUI!
, , , ,

Post correlati

Menu