HOMO-LEPRECHAUNUS

Homo Leprechaunus

Gli archeologi che lavoravano a uno scavo in Irlanda hanno fatto una piccola scoperta che potrebbe rivelarsi enorme.

Una squadra di archeologi dell’Università di Beag a Oban in Scozia ha fatto una scoperta sorprendente durante un recente scavo sull’isola di Hy-Breasal, al largo della costa occidentale dell’Irlanda.

Homo Leprechaun

L’isola è stata a lungo abbandonata e avvolta nel mistero e il team si è proposto per un’iniziativa di ricerca per stabilire se fosse mai stata abitata.

Durante una precedente visita esplorativa per determinare i siti di scavo, avevano trovato resti di vasi che dopo la datazione si sono rivelati dall’età del ferro con insolite tracce di minerale affondate nelle loro superfici porose.

I vasi erano sufficientemente insoliti da generare interesse nel progetto e hanno fruttato ulteriori finanziamenti, ha dichiarato il capo archeologo Dr. Henry Walton Jones Jr.

Mentre i primi due siti di scavo, sulle rive orientali e occidentali dell’isola, non hanno prodotto ulteriori risultati, il terzo, più lontano verso l’interno dalla costa settentrionale dell’isola, ha prodotto una scoperta inconsueta.

Le ossa di ciò che all’inizio era considerato un bambino piccolo furono dissotterrate e sono stati gli unici resti umani trovati.

Come ha spiegato il dottor Jones, attraverso la datazione al carbonio e l’analisi forense, il team è rimasto scioccato nello scoprire che le ossa erano quelle di un maschio adulto maturo, risalente a 5.500 anni nell’era neolitica.

Attraverso indagini sullo scheletro, gli scienziati hanno escluso il nanismo o qualsiasi altro difetto dello sviluppo che avrebbe potuto provocare una bassa statura.

Stavano guardando uno scheletro di una persona completamente adulta e proporzionata che misurava poco meno di tre piedi, circa 90 centimetri.

Ulteriori artefatti recuperati dal sito di scavo includevano un altro vaso, un pezzo di metallo quadrato simile nell’aspetto a una fibbia di cintura o cappello e 17 grammi di minerale d’oro.

Il dottor Jones ha dichiarato che i risultati presentano delle incoerenze, per iniziare è inconcepibile che l’uomo dell’era neolitica possedesse materiali così sofisticati, in secondo luogo, Jones non ha mai incontrato resti di un adulto adulto così piccolo risalenti a quest’epoca.

Homo Leprechaun

Il giovane archeologo forense Brendan Óg, per primo suggerì che potesse essere un leprecauno, inizialmente, tutti si sono messi a ridere, ha detto il dottor Jones, ma dopo aver continuato a incontrare ostacoli nel mettere insieme la storia, hanno iniziato a prendere sul serio questa possibilità.

C’è una ricchezza di miti che circondano i folletti e non è del tutto impossibile che una sottospecie di persone molto piccole con un debole per l’oro esistesse in un determinato momento, ha detto il dottor Jones.

E’ stato provvisoriamente classificato come “Homo leprechaunus”.

Rimangono molte domande, ha aggiunto.

Come è arrivato a Hy-Breasal?

C’erano altri come lui?

Come è entrato in possesso di materiali così avanzati in una fase così precoce?

Perché era così piccolo?

Riguardando gli appunti sulla spedizione, Brendan Óg fu colpito dalla descrizione di come la squadra arrivó sul terzo sito di scavo.

Dopo una giornata di intensa pioggia, il sole fece capolino per un paio d’ore, quando videro un magnifico arcobaleno puntare dritto in una radura e andarono a indagare.

Durante il 2018 sono previsti ulteriori scavi e ricerche sull’isola.

Sebbene fosse piccolo di statura, il suo significato è enorme, ha detto il dottor Jones.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!
, ,

Post correlati

Menu