Demoni Irlandesi

Demoni Irlandesi – Seconda Parte

Seconda parte dell’articolo dedicato ai demoni irlandesi.

Se siete interessati a questi argomenti potete leggere cliccando sui link degli articoli riguardanti le Banshee, i Kelpie, i folletti,le mermaide e molto altro, divertitevi a spulciare il blog!

Carman, la strega celtica

Demoni Irlandesi

Carman è la dea celtica della magia del male.

Questa strega distruttiva vagava in giro con i suoi tre figli malvagi: Dub, oscurità in irlandese; Dother, diabolico; e Dain violenza, distruggendo qualsiasi cosa o chiunque sul loro cammino.

Carman mise a repentaglio le coltivazioni irlandesi e terrorizzò gli abitanti finché i Tuatha De Danann, usarono la loro magia per combatterla e sconfiggerla.

Caorthannach, lo sparafuoco celtico

Caorthannach

Caorthannach, considerata da alcuni come la madre del diavolo, è un demone combattuto da San Patrizio quando bandì i serpenti dall’Irlanda.

Si dice che il santo si sia fermato sulla montagna ora conosciuta come Croagh Patrick e ha espulso tutti i serpenti e i demoni dall’Isola Smeraldo verso il mare per affogare.

Un mostro, tuttavia, riuscì a fuggire, Caorthannach, lo sputafuoco.

Il demone scivolò giù da una montagna lontano dal santo, ma Patrick la vide e la inseguí sul cavallo più veloce in Irlanda, che gli fu portato.

La ricerca era lunga e Caorthannach sapeva che San Patrizio avrebbe avuto bisogno di acqua per placare la sua sete lungo la strada, così lei sputò fuoco mentre fuggiva e avvelenò ogni pozzo che passava.

Sebbene il santo avesse disperatamente sete, si rifiutò di bere dai pozzi avvelenati e pregò per avere una guida.

Alla fine, Patrick arrivò a Hawk’s Rock, dove aspettò Caorthannach.

Mentre il demone si avvicinava, saltò fuori dal suo nascondiglio e la bandí dall’Irlanda con una sola parola.

Il cattivo sputafuoco annegò nell’oceano, lasciando dietro di sé un’ondata che creò il famoso Pozzo di Falco.


PRIMA DI PROSEGUIRE CON LA LETTURA CLICCA QUI E ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO SU FACEBOOK!


Leanan Sidhe, la malvagia musa irlandese

Leanan Sidhe

Sia musa che demone, Leanan Sidhe è un altro dei vampiri mitologici d’Irlanda.

Era una bella donna che ispirava poeti e musicisti, ma al prezzo delle loro vite.

Avrebbe reso l’artista il suo amante, condividendo con lui la sua intelligenza, creatività e magia, ma quando lei se ne andò, gli uomini sarebbero stati così depressi che sarebbero morti.

Leanan Sidhe avrebbe poi riportato i suoi amanti morti nella sua tana.

Piuttosto che succhiare direttamente il sangue delle sue vittime, Leanan Sidhe si fece creativa e raccolse il loro liquido ematico in un gigantesco calderone rosso, che era la fonte della sua bellezza e della sua ispirazione artistica.

Come per Dearg Due, per evitare che i non morti Leanan Sidhe aumentino, bisogna mettere un tumulo di pietre sul loro luogo di riposo.

Un suggerimento agli artisti: forse dovresti cercare altrove l’ispirazione, piuttosto che rischiare di cadere nelle mani malvagie di Leanan Sidhe.

Questing Beast, il mostro ibrido celtico

Questing Beast

Un’altra creatura celtica malvagia simile a un serpente è la Bestia delle Missioni, un mostro con la testa di un serpente, il corpo di un leopardo, il didietro di un leone e gli zoccoli di un cervo.

La Bestia delle Missioni, nota per essere veloce, è stata braccata da molti cavalieri e nel mito celtico è stata inseguita dal re Pellinore, un personaggio arturiano.

Questa bestia appare non solo nelle leggende di Re Artù, ma anche nel racconto epico di Edmund Spenser “The Faerie Queene”, che in parte affronta la travagliata relazione tra Inghilterra e Irlanda nel 16° secolo.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!
, , ,

Post correlati

Menu