contee-piu-visitate

Le Contee più Visitate – Parte 2

Bentornati per il secondo dei 4 articoli dedicati alle contee irlandesi piú conosciute. ( clicca qui per leggere la prima parte )

County Donegal

Silver Strand

Silver Strand

Con le sue spiagge sabbiose, le torbiere incontaminate e le comunità amichevoli, la contea di Donegal è una destinazione imperdibile.

Uno dei tesori della contea è il Glenveagh National Park, l’unico parco nazionale ufficiale in tutta la provincia dell’Ulster.

Il parco è un’enorme riserva naturale con scenari spettacolari di montagne, colline, laghi e boschi, al suo centro si trova il Castello di Glenveagh, di epoca tardo vittoriana che fu costruito come residenza estiva.

Il paesaggio aspro del Donegal si presta a sport attivi come arrampicata, hillwalking, immersioni subacquee, surf e kite-flying.

Lunghe spiagge sabbiose e vasti sistemi di dune sono una caratteristica della contea e ha permesso lo sviluppo di molti campi da golf, uno sport molto popolare all’interno della contea,

compresi i campi da golf di livello mondiale come Ballyliffin (Glashedy), Ballyliffin (Old), entrambi situati nella penisola di Inishowen.

Il Donegal Gaeltacht offre ogni anno durante le vacanze scolastiche estive lunghi corsi Gaeltacht di tre settimane ai giovani irlandesi provenienti da altre parti del paese, dando loro la possibilità di imparare la lingua irlandese e le tradizionali tradizioni culturali irlandesi che sono ancora prevalenti in alcune parti del Donegal.

County Dublin

Grafton-Street-dublino

Dublino è la capitale della Repubblica d’Irlanda ed è divisa dal fiume Liffey.

Il Canale Reale e il Canal Grande forniscono collegamenti tra l’area portuale e i rami settentrionale e meridionale del fiume Shannon.

Dublino è una città ricca di storia e vanta di avere il più antico pub in Irlanda, The Brazen Head e la più antica università, il Trinity College, un centro di arte e cultura e la più grande città veramente cosmopolita in Irlanda.

O’Connell Street è l’arteria principale e la via più ampia d’Europa, alla fine sud, si trova un enorme monumento di Daniel O’Connell, il patriota irlandese.

In O’Connell Street si trova anche il General Post Office, il quartier generale della Fratellanza repubblicana irlandese e il governo provvisorio dell’Irlanda nel 1916 durante la rivolta di Pasqua.

Il Dublin Writers Museum è un palazzo restaurato del XVIII secolo situato all’estremità nord di Parnell Square.

Il museo ospita manoscritti e prime edizioni delle opere di alcuni dei migliori scrittori irlandesi, tra cui Behan, Joyce, Shaw, Swift, Wilde e Yeats, é anche sede di un’impressionante collezione di

dipinti, fotografie e cimeli dei vari scrittori.

L’area di Temple Bar è il quartiere culturale di Dublino, questa è una zona storica ed eclettica piena di arte, teatro, musica, pub, caffè ed ha la più alta concentrazione di ristoranti di lusso.

Il Trinity College è uno dei più antichi centri di apprendimento, risalente al XVI secolo.

La biblioteca ospita il famosissimo Book of Kells, un testo latino dei quattro vangeli, con meticolose opere d’arte attorno ai confini, create nel IX secolo.

Il Museo Nazionale di Archeologia e Storia si trova su Kildare Street, questo ramo ospita reperti dal 2000 aC fino al XX secolo e comprende il tesoro nazionale con molti tesori archeologici di

arte celtica e medievale, come il calice di Ardagh e la spilla di Tara.

La cattedrale di Christchurch è il più antico luogo di culto cristiano di Dublino.

Il norvegese cristiano, re Sitric, lo fondò nel 1038, parte della struttura risale al 12° secolo e attualmente è una chiesa anglicana.

La Cattedrale di San Patrizio è la Cattedrale Nazionale della Chiesa Anglicana. Originariamente costruito nel 12° secolo è il luogo di sepoltura di Jonathan Swift l’autore di Gulliver’s Travels.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!
,

Post correlati

Menu