un esperto di isole

Un Esperto di Isole

I contadini credono ancora oggi che certe persone possiedano strani doni, la conoscenza di misteri occulti, ma che possano impartire questa conoscenza solo quando sanno di essere in punto di morte.

Devono assegnarla ad una donna senza figli o ad un uomo non sposato, perché questo tipo di persone è maggiormente suscettibile al misterioso potere grazie al quale si possono operare i miracoli.

Un uomo ora vivente ad Inish shark possiede questo strano e mistico dono, può guarire le malattie con una parola, anche a distanza, il suo sguardo penetra nel cuore e legge i pensieri segreti degli uomini.

Egli non ha mai toccato birra, alcolici o carne in tutta la vita è vissuto solamente di pane, frutta e vegetali.

Un uomo che lo conobbe lo descrisse in tal modo: d’inverno o d’estate il suo abito è il medesimo, una semplice camicia di flanella ed un cappotto.

Festeggia durante le feste come gli altri ma non mangia né beve alcunché di ciò che gli viene offerto.

Non parla inglese e non glielo si potrebbe mai insegnare, egli dice che potrebbe essere usato con grande efficacia per maledire un nemico.

Considera sacro un cimitero e non porterebbe mai via neppure una foglia di edera da una tomba, sostiene che la gente fa bene a conservare le proprie antiche usanze, come quella di non scavare mai una tomba di lunedì e di portare la bara tre volte intorno alla fossa tombale seguendo il corso del sole, perché in tal modo il morto riposa in pace.

Come il resto della gente, anche lui considerai suicidi maledetti, perché si crede che tutti i morti che sono stati recentemente tumulati volgano i visi dall’altra parte se un suicida viene posto in mezzo a loro. 

Nonostante sia benestante, egli non ha mai,neppure in giovinezza, pensato di prendere moglie né si sa se abbia mai amato una donna.

Rimane piuttosto lontano dalla vita ed in talmodo mantiene il suo potere sui misteri. Nessuna somma di denaro può tentarlo ad impartire la propria conoscenza ad un altro, perché se lo facesse cadrebbe a terra morto, almeno così crede.

Non toccherebbe un bastone di nocciolo, ma porta con sé una bacchetta di frassino, che tiene quando prega tra le mani posate sulle ginocchia e la sua intera vita è dedicata ad opere di grazia e di carità.

Nonostante quest’uomo sia ora vecchio, non è mai stato malato un sol giorno.

Nessuno lo ha mai visto in collera né ha mai udito dalle sue labbra una parola di rabbia eccetto una volta, quella volta,infuriato, recitò la  preghiera del Signore al contrario come imprecazione sul suo nemico.

Prima della sua morte egli rivelerà il mistero del suo potere, ma non fino a quando la mano della morte non sarà con certezza su di lui.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!
,

Post correlati

Menu