Tra l’estuario dello Shannon e la baia di Galway troviamo la contea di Clare.

Spanish Point, un piccolo villaggio del Clare, deve la sua fama al fatto che è stato il punto dove l’Invincibile Armada ha avuto il suo peggior disastro navale sulle coste irlandesi.

Un’incantevole scultura in calcare grigio chiaro di un galeone del 16° secolo ricorda la visita nel 1986 del re e della regina di Spagna per commemorare le navi dell’armata spagnola distrutte vicino alla riva quattrocento anni prima.

La costa rimane pericolosa, con scogliere nascoste abbondanti, ma oggi la sua lunga spiaggia sabbiosa e il surf lo hanno reso un paradiso per gli sport acquatici ed è la sede di una delle numerose scuole di surf nelle vicinanze.

A pochi chilometri di distanza troviamo Lahinch, una piccola città immortalata dal genio comico Percy French nella sua canzone sulle vie della West Clare Railway.

Attraversando l’estuario del fiume Inagh si raggiunge Liscannor, un antico villaggio di pescatori e una cittadella ancora più antica.

Al porto, si possono vedere esemplari di barche da pesca tradizionali dell’ovest dell’Irlanda, i curraghs ricoperti di stoffa dipinta di nero e magnifiche barche a motore moderne che attendono di portare i visitatori alle isole Aran o per gite alle grandi scogliere di Moher.

Liscannor è famoso come fonte di pietre da pavimentazione che vengono utilizzate in tutta l’Irlanda, hanno una superficie corrugata creata dalle peregrinazioni dei vermi marini cinquecento milioni di anni fa, quando gran parte dell’isola giaceva sotto un caldo mare tropicale.

cliff of moher

Sulla collina, un ampio parcheggio annuncia che avete raggiunto le Cliffs of Moher uno tra i più grandiosi scenari della terra.

Formano un bastione lungo 8 km e salendo a 214 metri sopra l’oceano, le falesie scendono a picco in acqua.

Molte migliaia di uccelli marini si annidano sulle sporgenze e migliaia di visitatori vengono a camminare sui sentieri della scogliera.

Moher accoglie i visitatori da secoli, ma ora è stato reso più accogliente creando il centro visitatori, per la maggior parte sotterraneo che incorpora tutte le migliori tecnologie in un edificio eco-compatibile.

A nord di Moher, troviamo il favoloso villaggio di Doolin, in una piccola valle sul mare, con una stretta strada principale e un porto che non è molto più di una fessura nella roccia.

Mentre le scogliere vicine hanno un senso di robusta austerità, Doolin è un luogo di calore e benvenuto.

Uno dei grandi centri della musica tradizionale, è abitato non solo da musicisti ma da artisti in diverse discipline.

Ci sono ostelli e B&B, numerosi pub e piccoli negozi di artigianato locale.

Non meno di tre compagnie di traghetti forniscono escursioni giornaliere alle vicine isole Aran.

Un po ‘più a nord è possibile visitare una grotta di spettacolare bellezza che ospita la grande stalattite, sospesa dal soffitto come un lampadario, è davvero sbalorditiva, con i suoi 7,3 metri è la più lunga stalattite a sospensione libera in Europa.

Il castello di Ballynalacken si erge drammaticamente su una collina, circondato da una piccola foresta, una strada corre tra i campi verdi nel bosco ed esce dall’altra parte con uno scenario completamente diverso, una straordinaria regione di calcare carsico, non solo senza alberi ma quasi senza erba.

Nella maggior parte dell’Irlanda, il paesaggio è verde ma qui è di un grigio pallido, roccia nuda che forma pavimentazioni piatte in alcuni punti, scogliere in altri, tutto intorno ci sono piccole macchie di erba verde e fiori selvatici, bianchi, gialli e viola di origine artica e mediterranea.

Il mese di maggio è il momento migliore per vederli, ma il Burren è luminoso in ogni momento dell’anno.

Oltre questa meravigliosa regione selvaggia Black Head segna l’inizio della Galway Bay.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!


, ,

Post correlati

Menu