L'Irlanda del mistero

L’irlanda del Mistero – Parte 16

Tra il 1993 e il 1998 una serie di giovani donne scomparvero in una zona a 130 km da Dublino.

L’area che è conosciuta come “Vanishing Triangle”, che si trova nella parte orientale dell’isola, approssimativamente ai confini con il Leinster.

La polizia irlandese istituì l’Operazione Trace, ma fino ad oggi non ha trovato alcun indizio sostanziale sul destino delle donne scomparse inspiegabilmente e improvvisamente.

A causa di somiglianze nei casi, un’ipotesi diffusa è che potrebbero essere il risultato di un serial killer o di assassini attivi nell’area durante questo periodo.

Annie McCarrick, 26 anni di Long Island, New York, scomparve il 26 marzo 1993.

Viveva a Sandymount, nella contea di Dublino, il suo ultimo avvistamento confermato era presso un ufficio postale a Enniskerry, nella contea di Wicklow.

Tuttavia, ci fu un avvistamento non confermato di lei fuori dal Johnnie Fox’s Pub a Glencullen, nella contea di Dublino, un portiere del locale ha detto che era con un uomo sconosciuto.

McCarrick aveva invitato le sue amiche a cena, nel suo appartamento, per il giorno dopo, quando si presentarono non trovarono nessuno e contattarono i genitori di Annie a New York e lei fu dichiarata scomparsa dopo una ricerca infruttuosa durata sei mesi.

Eva Brennan, 39 anni, di Rathgar, Co. Dublin, scomparsa il 25 luglio 1993, dopo aver lasciato un pranzo di famiglia a casa dei suoi genitori a Rathgar, il padre di Brennan andò nel suo appartamento perché non la vedeva da due giorni, suonò il campanello e non avendo risposta si diresse verso il pub che la famiglia Brennan possedeva “Horse and Hound” e chiese a un barista di andare con lui a casa della figlia.

Aprirono una finestra per entrare, la giacca che indossava il giorno in cui era stata vista l’ultima volta era lì, quindi Brennan era tornata al suo appartamento quel giorno.

Le indagini della Garda (la polizia irlandese), iniziarono in ritardo, la famiglia Brennan é stata molto critica su come hanno affrontato la scomparsa di Eva.

L’esperienza della famiglia Brennan è simile a quella della famiglia di Marilyn Rynn, scomparsa poco prima di Natale del 1995 e assassinata tra il 22 dicembre 1995 e il 7 gennaio 1996 da David Lawler.

Imelda Keenan, 22 anni, di Mountmellick, Co. Laois, scomparve il 3 gennaio 1994.

Viveva a Waterford City, nell’omonima contea, inizialmente era andata a stare con uno dei  fratelli a Cobh, nella contea di Cork, ma se ne andò dopo un po’ per stare con il suo fidanzato Mark Wall a Waterford City.

Imelda ha detto a Wall che sarebbe andata all’ufficio postale, lasciò l’appartamento alle 13:30 l’ultimo avvistamento confermato di Imelda è all’angolo tra il Tower Hotel e Lombard Street dove è stata vista attraversare la strada dalla una segretaria di un medico locale che la conosceva bene.

Josephine “JoJo” Dullard, 21 anni, di Callan, Co. Kilkenny, è scomparsa il 9 novembre 1995. Viveva a Harold’s Cross, nella contea di Dublino, il giorno in cui lei scomparve, stava progettando di tornare a Callan.

Perse l’autobus e fece l’autostop é stata vista per l’ultima volta ad un telefono pubblico e grazie alle registrazioni telefoniche, la polizia ha scoperto che la chiamata è stata fatta alle 23:37 all’amica Mary Cullinan, al termine della telefonata salí in un auto il cui conducente non è mai stato identificato.

Ciara Breen, 17 anni, di Dundalk, Co. Louth, è scomparsa il 13 febbraio 1997 é stata vista per l’ultima volta da sua madre Bernadette, che ha riferito che entrambe erano andate a dormire poco dopo la mezzanotte.

Alle 2 del mattino, Bernadette si alzò per andare in bagno e scoprì che era scomparsa, aveva lasciato una finestra aperta si crede per poter rientrare.

Nel 2014 due testimoni credibili si sono fatti avanti con gli avvistamenti di Ciara dalla notte in cui è scomparsa e nel 2015, un uomo sui 50 anni è stato arrestato ma in seguito rilasciato.

Fiona Pender, 25 anni, di Tullamore, Co. Offaly, è scomparsa il 23 agosto 1996 é stata vista per l’ultima volta lasciare il suo appartamento dal suo fidanzato, John Thompson, Fiona era incinta di sette mesi al momento della sua scomparsa.

Nel 2008, una piccola croce di legno recante il nome “Fiona Pender” è stata trovata sulle Slieve Bloom Way al confine tra Laois e Offaly, ma il suo corpo non fu mai trovato.

Fiona Sinnott, 19 anni, di Rosslare, Co. Wexford, scomparve l’8 febbraio 1998.

Viveva a Broadway, nella contea di Wexford, è stata vista per l’ultima volta mentre lasciava il Butler’s Pub con l’ex fidanzato e padre da sua figlia di 11 mesi, Sean Carroll.

Durante la sua conversazione con gli inquirenti, Sean disse loro che aveva accompagnato Fiona a casa sua a Ballyhitt, Wexford e che aveva passato la notte dormendo sul divano.

La mattina Sean andó via con sua madre e quandó tornó non trovó piú Fiona.

Il 12 settembre 2008, una lapide commemorativa di marmo per Sinnott è stata rubata dal cimitero dell’isola di nostra signora a Wexford.

Deirdre Jacob, 18 anni, di Newbridge, Co. Kildare, scomparve il 28 luglio 1998.

Viveva a Twickenham, Londra, e studiava alla St Mary’s University, ma era a casa per le vacanze estive, scomparve a pochi metri dalla casa dei suoi genitori mentre camminava.

Gli automobilisti di passaggio hanno visto Jacob che si avvicinava al vialetto di casa dei suoi genitori e da numerosi altri avvistamenti, ma non è mai riuscita a raggiungere la sua casa, nessuna traccia è mai stata trovata e non è mai stata più vista.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? CLICCA QUI!


, ,

Post correlati

Menu