Cathal, Re di Munster, era il più alto e il più bello tra tutti i Re di Erin e si innamorò perdutamente della bella sorella di Fergus, Re dell’Ulster.

Gli innamorati erano felici del loro amore e decisero di sposarsi ma Fergus, Re del Nord, odiava mortalmente Cathal, Re del Sud, ed in segreto tramava per impedire il matrimonio.

Fece così sorvegliare la sorella e scoprì che ella stava inviando una cesta delle migliori mele al suo innamorato per mano di un messaggero fidato. 

Decise quindi di impadronirsi di quella cesta e di cambiarne il contenuto con mele su cui avrebbe lanciato un incantesimo malvagio. 

Il messaggero presentò quindi al Re Cathal le mele ed egli, deliziato da questa prova d’amore della sua principessa, cominciò a mangiarle, ma più ne mangiava più ne desiderava, perché su ogni mela vi era l’incantesimo. 

Quando le ebbe finite, mandò a cercarne altre in giro per il paese e ne mangiò tante da non lasciarne piú una sola né a Cashel né in tutto il paese. 

Ordinò quindi ai suoi vassalli di andare a cercare del cibo che potesse placare il suo appetito, mangiò tutto il bestiame, i cereali e la frutta ed ancora ne cercava, tutti andarono in cerca di cibo per lui. 

Così la gente cadde nella disperazione, perché non vi era più cibo e la fame dilagava.

Ora, un grande e saggio uomo, il capo bardo della sua tribù, in quel tempo stava viaggiando attraverso Munster e, udite le condizioni del Re, volle vederlo, perché sapeva che in questo vi era un incantesimo diabolico. 

Lo portarono quindi dal Re ed egli pronunciò strane invocazioni su di lui e molti potenti incantesimi, perché i bardi possiedono la conoscenza dei misteri più di tutti gli altri uomini, infine, dopo tre giorni, annunciò ai signori ed ai capi che quella notte, al levarsi della luna, l’incantesimo sarebbe stato spezzato ed il Re sarebbe tornato in salute. 

I capi si radunarono quindi nella corte per vedere, ma a nessuno fu permesso di entrare nella stanza dove giaceva il Re eccetto il bardo. 

Egli avrebbe dato il segnale quando fosse giunta l’ora e l’incantesimo si sarebbe spezzato. 

Non appena sorse la luna, dalla stanza del Re si udì un grande urlo ed il bardo, correndo ad aprire la porta, ordinò ai capi di entrare, sul pavimento giaceva morto un grosso lupo, che per un anno intero aveva preso dimora nel corpo del Re ma ne era ora stato scacciato con successo dai forti incantesimi del bardo. 

Il Re cadde quindi in un sonno profondo ed al risveglio stava bene ed era forte come sempre, in tutto l’orgoglio della sua giovinezza e bellezza. 

Nel vedere questo la gente si rallegrò molto, perché lo amavano ed il bardo che lo aveva risanato venne onorato sopra a tutti gli uomini del paese: il Re stesso si tolse il torque d’oro dal collo e lo mise a quello del bardo, dandogli la destra alla festa. 

Proprio in quel periodo accadde una cosa strana: Fergus, Re del Nord, cadde malato e si spegneva fino a divenire un’ombra e di tutti i meravigliosi cibi e vini che gli venivano approntati non poteva assaggiare nulla.

Così morì  prima che fosse trascorso un anno, il Re Cathal sposò quindi la sua amata  principessa e vissero felici per molti anni.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? COMPILA IL FORM


,

Post correlati

Menu