L’Irlanda-del-Mistero-20

L’irlanda del mistero – Parte 20

Questa è probabilmente la più famosa storia di fantasmi in Irlanda.

Un manoscritto di questa storia è stato trovato a Curraghmore, nella contea di Waterford, scritto da Lady Betty Cobbe, nipote di Lady Beresford, nel 1700.

Lord Tyrone e Lady Beresford sono nati con i nomi di John Le Poer e Nichola Sophia Hamilton. 

Da bambini erano orfani e sono stati cresciuti ed educati da un tutore ateo, determinato a convertirli alle sue idee.

I bambini peró continuarono a credere nel paradiso e ad una vita senza fine, così fecero un patto l’uno con l’altra. 

Decisero che il primo dei fratelli a morire sarebbe riapparso all’altro, dimostrando così che c’era vita dopo la morte.

Alla fine Nichola sposò Sir Tristam Beresford, il figlio maggiore di Richard, conte di Tyrone e Lady Dorothy Annesley, figlia di Arthur, conte di Anglesey.

Una notte si svegliò e trovò il fratello adottivo in piedi accanto al suo letto. 

Le disse che era appena morto, ricordandole del loro patto d’infanzia.

Lo spirito di suo fratello adottivo poi le raccontò di eventi futuri, che suo marito sarebbe morto e che si sarebbe risposata, che avrebbe avuto quattro figli e che sarebbe morta il giorno in cui aveva compiuto 47 anni.

Nichola Sophia, essendo terrorizzata e dubitando che la sua visione fosse reale, permise al fratello di toccarle il polso, sebbene le disse che sarebbe stato irrimediabilmente sfregiato.

Da quel giorno in poi portò un nastro di seta nera per nascondere la deformità.

Tutto quello che il suo fratello adottivo aveva previsto si è avverato, tranne che per la sua morte.

Sir Tristam Beresford morì inaspettatamente in una giornata d’inverno del 1701.

Tre anni dopo, la vedova Nichola si risposó con un giovane ufficiale della contea di Meath di nome Richard Gorges e ebbe altri sei figli.

Per il suo 48esimo compleanno, Lady Beresford ha deciso di festeggiare l’occasione con alcuni amici tra cui un pastore che era un vecchio amico di famiglia.

Alla festa, ha esclamato: “Oggi ho 48 anni”.

Il sacerdote rispose: “No, mia cara, ne hai 47”.

Quando Nichola Sophia gli chiese come faceva a saperlo, disse che aveva guardato all’anagrafe la sua nascita solo qualche giorno prima. 

A quel punto ella urló: “Hai firmato la mia condanna a morte!”

Lady Nicola Gorges, nata Hamilton morì del quella sera 23 febbraio 1713 per il suo 47° compleanno. 

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? COMPILA IL FORM


, ,

Post correlati

Menu