L’Irlanda del Mistero – Parte 21

Set 11, 2019 | Leggende, Misteri

A notte fonda, mentre percorri Stoneybatter o Grangegorman a Dublino, potresti sentire un fragore sui ciottoli.

Inizia a tremare perché potrebbe trattarsi del fantasma di Billy in the Bowl, un personaggio discutibile della Dublino del 18° secolo.

Billy Davis era nato senza gambe ma si dice benedetto con un bel viso, per spostarsi usava una ciotola, da qui il soprannome “The Bowl”.

Billy sfoggiava lunghe ciocche di capelli neri come la pece e apparentemente i suoi bei lineamenti lo distinguevano nelle strade di Dublino. 

Con la sua insolita disabilità e il suo bell’aspetto, Billy ha fatto un po’ di soldi, specialmente con le donne, che hanno pietà del bell’uomo senza gambe.

L’unico flusso di reddito di Billy era nel business dell’accattonaggio, Billy era uno di quei curiosi mendicanti che frequentavano fiere e luoghi pubblici, dove raccoglieva molti soldi.

A Billy piaceva oziare tra il gioco d’azzardo e una pinta di birra, ma i soldi scarseggiavano cosí decise che il furto era più proficuo dell’elemosinare. 

La prima vittima di Billy fu una donna ignara, che stava camminando lungo una strada solitaria tra Grangegorman e Stoneybatter, una sera d’inverno.

Billy si staccò dalla sua ciotola e si nascose in un cespuglio. 

Mentre la donna si avvicinava, Billy emise un gemito che attirò la sua attenzione, quando si chinò a guardare attraverso il cespuglio, le due mani giganti di Billy la afferrarono. 

La donna svenne per lo spavento e Billy le strappò i gioielli e la borsetta.

Poiché nessuno sospettava dello storpio nella ciotola, Billy continuò a compiere simili rapine.

Una notte, Billy ha cercato di rapinare una serva, ma lei ha reagito e nella lotta, Billy la strangolò.

Questa morte divenne nota come l’omicidio di Grangegorman Lane. 

Il risultato fu che la prima forza di polizia organizzata di Dublino entrò in azione e Billy si astenne dal suo oscuro hobby per diversi mesi.

Naturalmente i fondi di Billy si esaurirono e l’accattonaggio non riuscì a ricompensare la sua avidità, così tornò di nuovo alle rapine violente. 

Altre donne furono attaccate e derubate e la polizia intensificò le pattuglie notturne intorno a Dublino per prendere quello che veniva definito lo Stoneybatter Strangler.

Una sera due cuoche, di ritorno al loro alloggio dopo una serata al cinema, sentirono un gemito provenire da un cespuglio. 

Billy, che era in agguato, non si accorse che le donne erano due. 

Afferrò una delle donne, ma lei sollevò una feroce resistenza mentre l’altra tirava fuori la sua spilla da cappello e la infilava nell’occhio di Billy.

Le due donne scapparono lasciando Billy a rotolarsi per terra con una spilla da cappello che spuntava dall’orbita dell’occhio. 

Le donne si imbatterono in una pattuglia di polizia che si precipitò sulla scena, furono lieti di aver finalmente catturato lo Stoneybatter Strangler, ma allo stesso tempo sorpresi di chi fosse.

Billy in the Bowl evitò il cappio del boia ma fu condannato a una vita di lavori forzati e mandato al carcere di Green Street. 

Billy in the Bowl morí in prigione, il suo cadavere sepolto in una tomba anonima in un luogo sconosciuto, ma, secondo la gente del posto, la sua ciotola può ancora essere udita mentre risuona tra i ciottoli di Stoneybatter.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? COMPILA IL FORM


Chi Siamo

Viaggio in Irlanda
Preventivo Viaggio Irlanda

Archivi

Categorie