I Miti delle Giant’s Causeway

Dic 9, 2019 | Leggende, Mitologia irlandese

Sono diversi i miti e le leggende riguardanti le Giant’s Causeway, ma tutti ruotano attorno alla figura di Fionn Mac Cumhaill.

Fionn Mac Cumnhaill

Giant's Causeway

Finn McCool, era un mitico cacciatore-guerriero della mitologia irlandese associato al ciclo feniano. 

In generale, non è considerato un gigante, ma nel caso di questa leggenda è quasi sempre definito un gigante, o quanto meno di straordinaria altezza.

Questo eroe irlandese viene condiviso con la Scozia, quindi vi é tutta una serie di credenze su come il selciato del gigante sia una sorta di passaggio creato tra i due Paesi per far si che si potesse viaggiare da una parte all’altra senza bagnarsi i piedi.

Una seconda versione della storia afferma che Fionn era innamorato di una donna gigante che viveva sull’isola di Staffa e la Causeway fu costruita nel tentativo di portarla in Irlanda.

Benandonner

Si credeva che un gigante di nome Benandonner, altrimenti noto come l’uomo rosso, vagasse per la Scozia. 

Fionn Mac Cumhaill e l’Uomo Rosso non si sono mai visti faccia a faccia e Fionn ha sfidato la sua nemesi scozzese a combattere, urlando e lanciando minacce dall’altra parte del mare.

Costruendo la Causeway in modo da poter raggiungere il suo più grande nemico, Fionn sposta le rocce da Antrim in mare e completa il suo nuovo percorso solo per scoprire che Benandonner il suo più grande nemico é molto più grande di lui. 

A questo punto cerca di tornare sui suoi passi, ma viene notato da Benandonner che lo insegue fino a Hill of Allen, nella contea di Kildare, dove troviamo la leggendaria dimora di Fionn.

Nella corsa per tornare in patria, Fionn ,perde uno stivale e non finisce come la storia di Cenerentola in questo caso, poiché lo stivale è ancora visibile oggi sulla Causeway.

Oonagh e Fionn

Con l’avvicinarsi del gigante scozzese, la sua statura veniva amplificata, tanto che Fionn è stato costretto a mettere del muschio nelle orecchie per attutire i suoni dei passi del gigante mentre si avvicinava.

Dopo essersi ritrovato in una rissa, non era sicuro di poterne uscire vivo, cosí Fionn si rivolge a sua moglie Oonagh, che fortunatamente trova uno stratagemma.

Avvolge il marito in un lenzuolo e accoglie Benandonner alla sua porta, scusandosi del fatto che Fionn non era in casa ma a caccia di cervi nella Contea di Kerry.

Portando il gigante in giro per casa, indica vari oggetti di combattimento sostenendo che siano di Fionn. 

Oonagh invita Benandonner a mangiare con loro, dicendogli che gli avrebbe preparato il pasto preferito di Fionn invece cucina una torta di pane cotto una piastra di ferro al suo interno, su cui l’Uomo Rosso rompe i denti.

Oonagh chiede quindi se gli piacerebbe incontrare il bambino e lo scozzese è sbalordito e terrorizzato quando incontra il loro “figlio” che in realtà è Fionn avvolto nel suo lenzuolo. Supponendo che Fionn sia enorme se questo è solo suo figlio, l’Uomo Rosso fa le sue scuse a Oonagh, e fugge di nuovo attraverso la Causeway..

Mentre il Gigante rosso se ne andava, si ritiene che Mac Cumhaill abbia strappato un pezzo di terra da Antrim e l’abbia lanciata dietro all’Uomo Rosso per spaventarlo e non farlo piú tornare in Irlanda.

Il pezzo di terra mancava, tuttavia, ma rimane ancora tra i due paesi come l’Isola di Man.

L’area in cui Fionn aveva sottratto la terra all’acqua e si dice sia diventata anche Lough Derg, il più grande lago d’Irlanda.

Variazioni del racconto

il mistero delle giant's causeway

Come per molto folklore, questa versione degli eventi non è sempre raccontata allo stesso modo con alcuni narratori che affermano che Fionn dormiva nel letto quando Oonagh sentì arrivare il gigante scozzese e si prese il controllo di nasconderlo. 

Altri sostengono che la Causeway non sia mai stata completata e la rivalità di lunga data non è mai arrivata al culmine, poiché entrambi i giganti si sono addormentati per il duro lavoro svolto all’inizio del passaggio tra i due paesi.

Forse la versione più raccapricciante del racconto, tuttavia, racconta che il “bambino” Fionn si morse il magico dito medio di Benandonner, facendo perdere al gigante la forza e lasciando definitivamente l’Irlanda.

Qualunque sia la versione degli eventi a cui hai scelto di credere o meno, o se preferisci attenersi ai fatti scientifici, Giant’s Causeway sarà per sempre uno dei siti più singolari dell’Irlanda.

Emma.

Seguici anche su Facebook Instagram….E iscriviti al nostro gruppo!

VUOI VENIRE A VISITARE L’IRLANDA CON NOI? COMPILA IL FORM


Chi Siamo

Viaggio in Irlanda
Preventivo Viaggio Irlanda

Archivi

Categorie